Quando vengono utilizzate le cellule staminali?

Il sangue cordonale è stato utilizzato con successo per la prima volta nel 1988 in Francia. Da allora il sangue del cordone ombelicale è stato utilizzato oltre 60.000 volte per terapie in ospedali di tutto il mondo.

Attualmente le cellule staminali del sangue del cordone ombelicale sono utilizzate in medicina come terapia in più di 80 malattie, e ci sono anche studi clinici che utilizzano le cellule staminali del sangue del cordone ombelicale sia per i trapianti che per le terapie emergenti nella medicina rigenerativa. Le più avanzate riguardano la paralisi cerebrale e altre malattie neurologiche, il diabete di tipo I, l'autismo e la perdita dell'udito.

Attualmente sono in corso numerosi studi clinici sulle applicazioni delle cellule staminali del tessuto cordonale e del tessuto placentare per diverse patologie nel campo della medicina rigenerativa. Le cellule staminali mesenchimali del tessuto, grazie al loro grande potenziale terapeutico, hanno visto una crescita significativa delle applicazioni negli studi clinici negli ultimi anni. Questi studi riguardano in generale i trattamenti in neurologia, ortopedia, oftalmologia e malattie autoimmuni.

cella-usa-EN
Scorri in alto